Le opere contenute in questo blog, scritte da Umberto Coro, sono tutelate da diritti d'autore

07 dicembre 2011

COMPAGNIA TEAT. "KICECE'

Domenica 11 Dicembre a Cuorgnè TO
E Sabato 17 Dic. a Nomaglio  To
Replica "Sarto per Signora"
Il dottor Moulineaux (Luca Piccoli), neo sposo alquanto disinvolto, tradisce la giovane e virtuosa consorte (Alba Camarda) con un’altrettanto giovane e affascinante donna (Serena Patti), consorte del generale (Cosme Domingo Satalino) il quale a sua volta tradisce la mogli...e. Insomma tutti tradiscono tutti. Ma la storia si ingarbuglia quando l’affitt...acamere Bassinet (Umberto Coro), in passato legato proprio all’amante di Aubin (Silvia Leone), affitta a Moulineaux, per i suoi incontri amorosi un ammezzato in precedenza abitato da una sarta. Da qui tutta una passerella di situazioni confusionarie e grottesche che manderanno all’aria i piani del dottore. Moulineaux , infatti, sorpreso in quella casa sgangherata da Aubin, è costretto per salvare la faccia ( e non solo) a spacciarsi per sarto, in una serie di reazioni a catena che, naturalmente , finiscono per coinvolgere tutti quanti. Ad alimentare la confusione la cameriera di Moulineaux, Stephanie (Stefania Ragusi) e la suocera, la signora Aigreville (Maria Sciascia).
E’ il trionfo scenico di una serie di faccia a faccia tra persone che non dovrebbero incontrarsi, situazione caratteristica e tipico meccanismo comico di Feydeau è la rappresentazione di un universo assurdo e reale insieme che è al tempo stesso divertimento e critica sociale.

2 commenti:

Lina-solopoesie ha detto...

UMBERTO CIAO.
Complimenti per i tuoi racconti . Ti auguro una felice giornata .
Con simpatia e affetto Lina

Lina-solopoesie ha detto...

UBERTO CIAO.
Tutto ok. Mi fa piacere , sentire appredere che fai anche l'attore di prosa . Vedo che sei un uomo felice oggi...lo devi a te stesso . E giusto che sia cosi', la vita non è eterna .Ora goditi la vita più che puoi,così puoi dire ...ce l'ho fatta!l'esperienze negative della vita che semmai hai vissuto dovresti portarla sempre con te, in modo da metabolizzarla. Ci saranno tanti lati positivi scaturiti dalle brutte esperienza... sta a te trovarli e trasformarli in punti di forza. ti mando un grande abbraccio Lina