Le opere contenute in questo blog, scritte da Umberto Coro, sono tutelate da diritti d'autore

07 giugno 2013

Note di vita

Vivo d'orgoglio
nell'essere ospite del mondo.

Vesto d'arlecchino a primavera
per non stonar con madre terra
poiche' di lei sarò il giardino.

M'inchino al mattino e …
Folle incanto, e' il contemplare
specchi di sorgente,
che sovrana acqua m'appare
a dissetar l'anima e il pensiero

Vola il respiro libero
ove nel candor di fiori
Maria s'adagia
e pollini di pace
volano sui cuori

… E quanto t'ama
e brama al cielo
Il mio gioire
Il mio cantare e poi …
ancor volare,
saltare come lepre
al suo contento.

Io, Giullare d'allegria
Mercante di sorrisi,
esploratore dell'azzurro
plano il verde piano,
e a ogni essere vivente
con note dedicate alla vita
amor sussurro.

Umberto Coro
Cuorgne', 12/07/13

1 commento:

La Collinetta ha detto...

2° premio Nazionale
il Bordone Acquapendente VT